Facebook sì o Facebook no?

27 marzo 2011

sotto Cazzeggiando

Chi non conosce Facebook? Ormai direi quasi nessuno. Molte persone non sanno usare internet, posta elettronica o documenti word ma anche il nonnetto o la persona anziana ha sentito parlare di Facebook e se ne è fatto un’idea.
Da parte mia ricordo i primi momenti in cui è nato perché dei miei “amici internettiani” subito in molti si iscrissero e mi chiesero di farlo inviandomi link e inviti vari.
In quel periodo (2004 circa) vedevo internet in altra maniera, era un posto solo mio dove farmi gli affari miei, dove se c’era bisogno di parlare con qualcuno era solo in qualche chat e con gente nuova che aveva i miei stessi interessi (anche se la cosa avveniva raramente). Per questo motivo ho deciso (e fino ad oggi è sempre stato così) di non iscrivermi perché la ritenevo una cosa non adatta a me e che non mi interessava avere. Addirittura una volta tempo fa per convincermi ad iscrivermi mi crearono un profilo con la mia mail solo che, una volta creato, ovviamente mi arrivò l’avviso sulla mia casella di posta. Fu un brutto giorno per i miei amici che decisero di farmi ciò anche perché ho sempre odiato le forzature, qualsiasi esse siano.
La cosa paradossale è che molte persone non sanno usare internet ma sanno usare Facebook io, invece, faccio di tutto tranne che usare Facebook e di conseguenza non so utilizzarlo e tutto ciò è abbastanza buffo sì…

Oggi a distanza di molti anni ho avuto modo di “sbirciare” dentro vari account di amici e/o parenti che mi hanno fatto vedere a grandi linee come funziona e cosa succede al suo interno. Questo mi ha permesso di fare un ragionamento; semmai un giorno dovessi pensare di aprirmi un account su Facebook di sicuro non lo utilizzerei come un social network perché semplicemente per me non lo è.
Molti utilizzano Facebook per conoscere gente nuova, fare amicizie e tanto altro. Io lo vedo come un mezzo per ritrovare quelle persone con le quali hai condiviso qualcosa in passato, amici di infanzia, compagni di scuola, colleghi di lavoro, “fratelli” di militare e tanto altro. Non capisco l’utilità di “dare un’amicizia” a chi non conosco; per quello ci sono tanti altri siti, chat o social network.

Tutto questo ragionamento perché? Solo per il fatto che oggi, a distanza di circa 7 anni, mi sto realmente chiedendo se è arrivato il momento di crearmi sto benedetto profilo e siccome non sono uno che pensa e ragiona delle settimane sulle cose credo che a breve prenderò una decisione.
Certo è che se qualcuno di voi ha dei consigli sono ben accetti!

Chi vivrà vedrà!

Share on FriendFeed
Share on Facebook
Post to Google Buzz
Bookmark this on Google Bookmarks
Bookmark this on Delicious

Lascia un commento

Articolo precedente:

Articolo successivo: