Obiettivi e buoni propositi

9 gennaio 2011

sotto Vivendo

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.


Ogni nuovo anno si parte così, con nuovi propositi (o vecchi mai realizzati), nuove idee, tante belle parole. Almeno la maggior parte di noi.
Io in questa cosa non ci ho mai dato il giusto peso, un po’ per pigrizia, un po’ per…pigriza. Sì, ok, solo per pigrizia. Quest’anno vorrei sia diverso, deve essere diverso!
Per troppo tempo ho lasciato correre un problema che col tempo si sta rivelando sempre più pesante…il peso, appunto. Ho 31 anni, sono alto 1 metro e 73 e peso 84 kg; no, non va un cazzo bene!
Ogni cosa diventa pesante dal far le scale a portare i sacchetti della spesa o addirittura al semplice piegarsi per allacciarsi le scarpe. No, non me ne sono accorto adesso e sì è giunto il momento di fare qualcosa!

Guardandomi attorno e vedendo delle tabelle di rapporto età/altezza/peso ho visto che il mio peso ideale dovrebbe oscillare dai 67 ai 72 kg, insomma, sono una quindicina di kg sovrappeso…
La cosa peggiore è che sono finiti quasi tutti lì, sulla panza. Sembro una sorta di Homer Simpson ma senza duff.

Ci sono due modi per dimagrire; dieta equilibrata e/o movimento fisico. Chiaro è che le due cose combinate sarebbero il massimo ma per il momento ho deciso di fare solo una delle due, sono troppo goloso da potermi permettere solo di pensare a una dieta. Sì lo so già che non basta ma per il momento va bene così, non voglio esagerare. L’importante è che riesco almeno a diminuire un po’ le dimensioni di questo immenso pallone che non mi ricordo di aver inghiottito.
Per fare questo ho rispolverato il mio vecchio tapis roulant che, dopo il trasloco, avevo momentaneamente “parcheggiato” in garage a prendere polvere. In queste settimane ho sistemato la cantina/tavernetta e ho deciso di rimontarlo. Con mia grande felicità ho preso atto che funziona e posso utilizzarlo!
Certo la corsa sul tapis roulant non è come la corsa in strada ma è già qualcosa anche perché, diciamocelo, in questi giorni fa un cazzo di freddo! Fino a quando non arriverà la primavera sarà un’ottima opportunità per mantenermi in forma.

Da pignolo come sono ho deciso che l’unico modo per essere costante in tutto ciò è scriverlo sul blog (così da fare una sorta di promessa scritta con me stesso (e con voi)) e di fare una tabella excel dove scrivere in ogni mio giorno di allenamento i km percorsi e il tempo di percorrenza così da poter tenere sempre sotto controllo il mio lavoro settimanale e mensile.
Cominciamo col movimento e poi, se non dovesse bastare, allora penserò a un’alimentazione migliore…

Spero vivamente di mantener fede a questa promessa. E’ una delle poche che mi faccio ma a cui tengo particolarmente perché è per il mio bene fisico e mentale.
Voglio smetterla di avere il fiatone quando faccio una rampa di scale, voglio poter scegliere di comprarmi una t-shirt o una polo in tranquillità senza il pensiero che si veda la pancia, voglio far sì che la mattina possa alzarmi senza mal di schiena.
Voglio stare bene! Questa è una promessa!

Share on FriendFeed
Share on Facebook
Post to Google Buzz
Bookmark this on Google Bookmarks
Bookmark this on Delicious

{ 1 commento… leggilo qui sotto oppure aggiungine uno }

1 Ro gennaio 21, 2011 alle 18:52

Ma il pallone che hai mangiato tempo fa potrebbe essere un super tele??!!!
Dai che ce la farai!!!!

Lascia un commento

Articolo precedente:

Articolo successivo: