Effetto internet

21 Luglio 2010

sotto Cazzeggiando,Tecnologgizzando,Vivendo

E’ sempre affascinante analizzare queste cose, anche se sono dette, ridette, trite e ritrite (anche se non nel mio blog).
Sì sto riflettendo semplicemente sui diversi modi che ognuno di noi ha nel comportarsi dietro a un monitor piuttosto che in real life.

Per esempio, al mio compleanno, ho invitato un mix di amici; quelli che conosco da una vita che con internet non masticano molto e quelli conosciuti online appunto. Il contatto è stato molto strano ma anche molto interessante. Gli approcci sono stati sporadici (da entrambe le parti), difficilmente ci si alzava e ci si presentava, sia da una parte che dall’altra (anche se la ritengo una cosa normale).
Ma non divaghiamo…
Il vero motivo per il quale porto questo esempio è solo perché con i due “gruppi” io stesso ho sempre avuto due modi diversi di relazionarmi e di viverci.
Col gruppo storico ci si conosce da 15 anni e più, ci si è sempre presi in giro, non ci si è mai detto “ti voglio bene” anche se lo si da per scontato, insomma, è un rapporto freddo in superficie ma caldo al suo interno.

In questi giorni i miei amici storici hanno piano piano scoperto il mio blog, hanno visto come mi sono tramutato online e, con l’avvento di casavalle, hanno visto e/o imparato qualcosa in più di me; ma non solo!
Alcuni di loro mi hanno scritto mail e/o commenti e si sono rivelate parole molto belle, toccanti, che ti fanno fare un sorriso quando le leggi, beh, anche inaspettate diciamo. Quelle parole che non ti saresti mai aspettato di leggere da quella persona ma non perché pensi male o per altri motivi, ma più semplicemente perché pensi che il vostro rapporto sia appunto quello delle prese in giro, quello dello scherzo.
Leggerle ti apre un nuovo mondo, ti fa capire quanto bene si è creato in questi anni, quante cose ci saremmo voluti dire e, magari, per vergogna o timidezza, non ci siamo mai detti.

Molti dicono che internet fa male, che i social network non vanno bene, che è tutto una perdita di tempo o quant’altro. Beh io posso dire solo questo; online ho scoperto mondi nuovi, con dentro persone belle che mi hanno aperto nuovi orizzonti, ma soprattutto ho avuto la possibilità di scoprire ancor meglio chi già conoscevo o, più semplicemente, pensavo di conoscere, ma forse non così tanto bene.

Share on FriendFeed
Share on Facebook
Post to Google Buzz
Bookmark this on Google Bookmarks
Bookmark this on Delicious

{ 6 commenti… prosegui la lettura oppure aggiungine uno }

1 catepol Luglio 21, 2010 alle 16:41

bello 🙂 (passavo di qua firulì firulà) 🙂

2 Valle Luglio 21, 2010 alle 16:53

Grazie (passa passa :))

3 hook Luglio 23, 2010 alle 08:01

non ti ci dovevo far venire su FF, che ora mi tiri fuori sti pensieri profondi (…mi piace)

4 Valle Luglio 23, 2010 alle 09:56

Ormai il danno è fatto 🙂

5 sTen Luglio 28, 2010 alle 11:10

Che io la penso ESATTAMENTE come te ..

6 Jah Agosto 9, 2010 alle 15:12

Io credevo fosse opportuno separare il virtual dal real. Fortunatamente mi hanno fatto capire che sbagliavo. 🙂

Lascia un commento

{ 1 trackback }

Articolo precedente:

Articolo successivo: