Io come Dexter

18 luglio 2010

sotto Cinemando,Dedicando,Raccontando

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.


Mi ritrovo qui ad ascoltare la mia voce interiore, il mio passeggero oscuro, lo stesso con cui mi devo confrontare ogni giorno.
Mi parla quotidianamente, mi dice cosa fare, molte volte lo ignoro, molte volte prende le redini e si siede al posto di guida.
Vuole vincere, vuole comandare, ma devo imporre il mio codice, un codice etico, quello che è bene, quello che non si fa, quello che non è giusto, ma non è sempre facile.

Combatti giorno dopo giorno, incurante di tutto e scontrandoti continuamente con lui. Emotivamente distaccato prosegui imperterrito a vivere sapendo che il passeggero oscuro è dentro di te e che prima o poi busserà alla tua porta ricordandoti della sua esistenza.

Ti guardi intorno e vedi un mondo, IL mondo che gira intorno a te; un mondo quasi perfetto, con le sue abitudini e i suoi ritmi, con le sue maschere di cera a coprire semplicemente il Dexter che c’è in ognuno di noi. A fingere siam capaci tutti, a fingere bene in pochi, a credere nella propria finzione quasi nessuno.

Io come Dexter, con le mie luci e le mie ombre.

Share on FriendFeed
Share on Facebook
Post to Google Buzz
Bookmark this on Google Bookmarks
Bookmark this on Delicious

Lascia un commento

Articolo precedente:

Articolo successivo: